Riscaldamento elettrico a basso consumo: qual è il migliore?

12 aprile 2016


Una breve guida al riscaldamento elettrico per la casa

Quante volte abbiamo sentito parlare di sistemi tradizionali di riscaldamento e nuove tecnologie di riscaldamento? Ma alla fine chi vince la vera sfida del risparmio energetico tra le due tipologie di riscaldamento per la casa?

Tra la classica Caldaia a metano ed i nuovi Pannelli radianti elettrici ad infrarossi, quale tipo di risparmio con il riscaldamento elettrico possiamo aspettarci di ottenere? È risaputo, le nuove soluzioni tecnologiche molto spesso ci affascinano ed attirano, ma alla fine siamo sempre portati a pensare al portafoglio ed a calcolare il risparmio che possiamo ottenere. Partiamo dalla considerazione che l’impianto perfetto esiste solo nei termini di paragone di quelle che rappresentano le nostre esigenze economiche e abitative.

C’è più di una metodologia per capire oggi quali siano i maggiori vantaggi derivati dall’uso dei pannelli radianti a raggi infrarossi per il riscaldamento rispetto ai cosiddetti sistemi tradizionali. Uno studio condotto dall’ingegnerePeter Kosac, dell’Università di Kaiserslautern, ha dimostrato i seguenti risultati:

  1. pari a 2,5 volte in meno rispetto ai convenzionali sistemi.
  2. un risparmio pari a 1,4 volte paragonato a un sistema a gas a temperature basse.
  3. controindicazioni per l’essere umano.
  4. polveri sottili sono praticamente inesistenti, essendo concentrate e controllate solo nel sito di produzione dell’energia rinnovabile.
  5. dell’acqua potabile che alimenta l’impianto di riscaldamento.

This post is also available in: Francese